3. Svizzera, Germania, Olanda, Belgio.

Se siete dei sognatori avete pensato sicuramente almeno una volta di scappare dalla realtà, chiudere la valigia e avventurarvi in nuovi episodi della vostra vita.  Io l’ho sognato tante volte senza immaginare che potesse accadere realmente un giorno. Quel giorno è arrivato senza preavviso in un momento bellissimo della mia vita. Ho iniziato a lavorare subito dopo il diploma in uno studio dentistico. Ricordo ancora il mio primo giorno di lavoro, ero terrorizzata, confusa e circondata da centinaia di strumenti nuovi e dei quali non sapevo nulla. I miei primi mesi di lavoro sono stati pesanti e non ho un bellissimo ricordo di essi ma ricordo perfettamente la voglia che avevo di imparare e di avere il coraggio di non abbandonare tutto. Non l’ho mai fatto e i miei anni lavorativi sono stati i 5 più importanti della mia vita perché mi hanno insegnato il vero significato dei sacrifici, cosa significa rinunciare, dare il massimo con la massima paura, controllare le emozioni, sorridere sempre nonostante le difficoltà e soprattutto riconoscere nelle persone lo sguardo della sincerità, della paura , della fiducia. Ho stretto tante mani. Ho rassicurato tanti bambini, tante mamme, tanti anziani. Ho raccontato un pò della mia storia e ho soprattutto dato il mio cuore in ogni piccolo gesto. I pazienti sono stati la mia vita e sono tutt’ora nel mio cuore. I Dottori sono stati la mia guida, la mia Dottoressa, un’amica, una sorella, una mamma. Quando i miei genitori ci hanno proposto di partire per aprire la loro attività all’estero il mio sguardo è rimasto fisso su un punto per tanto tempo. Per un momento ho pensato a tutte le volte che ho sognato di mettere in pausa la mia vita e sbirciare il mondo con gli occhi dell’avventura e di vivere  senza programmi ma subito la realtà ha bussato alle mie spalle dicendomi che forse non era giusto lasciare le persone che amavo e che riempivano le mie giornate. Ho pensato allo studio dentistico, ai miei meravigliosi e difficili 5 anni, i colleghi.

 

…Fuori era calata la nebbia. Nessuno di noi aveva dormito quella notte. Ci aspettavano altre nove ore di viaggio, erano le sette del mattinoe fuori aveva iniziato a nevicare. La mia macchina era ricoperta di neve e carica di Puglia, pronta per oltrepassare i confini dell’Italia e attraversare la Svizzera. Il viaggio è stato lento e innevato. Eravamo preoccupati e confusi. La sensazione che si prova quando si lascia l’Italia è indescrivibile, ci si sente ancora più italiani, fin troppo per accettare di vivere di un’altra nazione sconosciuta. Alla dogana c’era una guardia di colore, ci ha dato il contrassegno autostradale per poter circolare. Dopo qualche ora eravamo in Germania, paesaggi diversi, autostrade diverse , niente limiti di velocità e la mia piccola Fiat circondata da macchine lussuose che sfrecciavano senza pietà. Ho sorriso pensando che eravamo la classica famiglia italiana che stava cercando la propria fortuna all’estero. Ci siamo fermati in un autogrill per andare in bagno, c’erano delle donne tedesche in coda ad aspettare il proprio turno. Non avevo capito una parola di quello che avevano detto ed era solo l’inizio di tutto ciò che ancora oggi ancora non capisco.

La Germania sembrava infinita. L’Olanda invece l’abbiamo attraversata solo per qualche minuto. Alle 17:50 siamo entrati per la prima volta nel nostro appartamento in Belgio. Era bellissimo e luminoso, c’erano il tramonto in quel momento lo ricordo come se fosse adesso. Uno stormo di gabbiani avevacoperto per qualche istante il sole. Tutto era nuovo, il profumo della nuova casa, persino la consapevolezza aveva un nuovo colore in quell’istante.

30875062_10216614126765207_2031751108_n

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...